I diritti dei lavoratori, secondo Lavazza

Posted by chiara in offline, pubblicità e arte, traditional | Tagged , , , , | 2 Comments

Arte e pubblicità, il mio argomento preferito!

Visto che i diritti dei lavoratori sono un tema molto discusso ultimamente, ne parlerò anch’io, a modo mio. ;)

Sicuramente il “diritto a una buona pausa caffè” non è proprio uno dei più impellenti ma per Lavazza è importante anche quello, come viene sottolineato in un annuncio del 2000 creato dall’Agenzia Armando Testa.

Annuncio pubblicitario Lavazza
Beh, direi che la citazione artistica in questo caso è palese. Siamo davanti ad un vero e proprio calco figurativo del dipinto Il Quarto Stato (1898-1901) di Giuseppe Pellizza da Volpedo, oggi conservato al Museo del Novecento di Milano.

In quest’opera il famoso pittore divisionista italiano è riuscito a trasfigurare un episodio di cronaca del tempo, una manifestazione di contadini, in una celebrazione allegorica dell’ideale socialista.

Il Quarto Stato - Giuseppe Pellizza da Volpedo

Nel caso dell’annuincio pubblicitario per la macchinetta del caffè Lavazza, però, i braccianti e gli operai si sono trasformati in una schiera di “colletti bianchi”. Siamo davanti ad un tableau vivant in cui tutti i personaggi ricalcano esattamente la posa dei protagonisti del quadro mentre la donna in primo piano, invece che tenere tra le braccia un bambino, regge l’apparecchio per il caffè. Anche la gamma cromatica è simile a quella del dipinto.

Gli impiegati di oggi, come i contadini del secolo scorso, costituiscono pur sempre la classe lavoratrice che rivendica i propri diritti: allora il diritto alla sussistenza, oggi, per fortuna, il diritto ad una buona pausa caffè.

Insomma, la macchinetta per il caffè Lavazza ci rende finalmente tutti uguali perché ci regala la possibilità di poter godere di un ottimo caffè e di una pausa rigenerante che permetterà anche l’instaurarsi di un miglior ambiente lavorativo. Bastasse così poco… -__-

Un’altra allusione allo stesso quadro è quella contenuta in un vecchio annuncio pubblicitario per i veicoli commerciali Volkswagen creato nel 1992 dall’agenzia Verba DDB Needham. La posizione assunta dai veicoli, per di più tutti rossi, e l’headline “Manifesto dei lavoratori” non lasciano dubbi in proposito.

Annuncio pubblicitario Volkswagen
Buon ponte ai lavoratori che lo faranno! :D

2 Responses to I diritti dei lavoratori, secondo Lavazza

  1. Alessandro87 says:

    Un grandissimo spot, bellissima idea. Ma ultimamente diverse aziende Italiane stanno tirando fuori grandi spot. Anche quello di ENEL ultimamente sui 50 anni e fantastico con la musica di Elvis

  2. chiara says:

    Sai che non ce l’ho presente? Ora lo vado a cercare!
    Grazie mille per il tuo commento Alessandro! :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>