La pubblicità arcimboldesca

Posted by chiara in offline, pubblicità e arte, traditional | Tagged , , , , | 1 Comment

Visto che la mia città [Milano] ha ospitato questa primavera una bellissima mostra dedicata all’Arcimboldo, oggi voglio parlare di lui! O meglio… delle pubblicità che in un modo o nell’altro lo citano o lo ricordano!

Per chi non lo conoscesse, Giuseppe Arcimboldo (1527-1593) è il pittore milanese famoso in tutto il mondo per le sue “teste composte“, ossia teste umane realizzate combinando elementi appartenenti al regno vegetale o animale, che sembrano suggestionare in modo più o meno consapevole la fantasia dei pubblicitari.

L’idea di parlare di Arcimboldo mi è infatti venuta ammirando una recente campagna pubblicitaria a stampa creata dall’agenzia Young&Rubicam di Tel Aviv per il frullatore Magimix. Nelle tre immagini che compongono la campagna possiamo riconoscere:

La gioconda di Leonardo da Vinci

Gioconda - Magimix

il dipinto La grande guerra di Renè Magritte

La grande guerra - Magimix

e la strana conformazione del viso della donna immortalata in molti ritratti
compiuti da Pablo Picasso durante il suo periodo espressionista

Picasso - Magimix

tutte ricreate con frutta e verdura!

Potremmo in questo caso parlare quindi di una citazione al quadrato: la citazione di una particolare opera d’arte ricreata però secondo lo stile pittorico di un altro artista. Una citazione à la manière de che ripropone e ricrea lo stile di un artista o di una corrente estrapolando e ripetendo i tratti caratteristici del loro linguaggio espressivo. Insomma, una Gioconda… proprio come l’avrebbe dipinta l’Arcimboldo!

Ma tornando un po’ indietro nel tempo, palesemente “arcimboldesco” può essere considerato l’annuncio creato nel 1989 dall’agenzia belga HDM per il celebre marchio di acqua minerale francese Perrier.

Arcimboldo - Perrier

Come anche quello creato nel 2010 dall’agenzia Lowe Pirella Fronzoni per Foxy Cartapaglia, una carta assorbente per fritti.

Arcimboldo - Foxy

Per non parlare della citazione puntuale del quadro Autunno (1573) contenuta in una delle due immagini che compongono la campagna pubblicitaria per le gomme da masticare Orbit, creata nel 2008 dall’agenzia ceca Mark BBDO. In questo caso la testa umana realizzata combinando elementi vegetali presenta un morso sulla punta del naso, costituito da una patata, a ricordarci di masticare una gomma Orbit “dopo ogni pasto” (“after any meal”).

Arcimboldo - Orbit

Benchè questo pittore sia stato a lungo dimenticato, io credo che le sue immagini, belle ma al tempo stesso mostruose, suggestionino tutti noi, spesso in modo inconsapevole, riaffiorando alla nostra memoria e riproponendosi nei più svariati settori tra i quali, ovviamente, quello pubblicitario.

One Response to La pubblicità arcimboldesca

  1. Pingback: Marketing e motori di ricerca : La pubblicità arcimboldesca

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>