Pubblicità Lego, tra citazioni cinematografiche e artistiche

Posted by chiara in offline, pubblicità e arte, traditional | Tagged , , , , | 4 Comments

Ma quanto è bella la nuova campagna pubblicitaria della Lego? L’ho vista proprio poco fa sul sito Spot and Go e ho deciso di dedicarle un bel post! :D

La campagna si intitola Lego StarWars – Make your own story ed è composta di cinque annunci… uno più bello dell’altro! La campagna è appena uscita ed è a cura dell’Advertising School Escola Cuca di San Paolo, in Brasile.
Le cinque immagini reinterpretano la storia di Guerre Stellari, che tutti noi conosciamo, facendole prendere una piega inaspettata. Il titolo fornisce già la spiegazione di questa scelta: con Lego puoi creare la TUA PERSONALE storia, liberando al massimo la fantasia e rompendo tutti gli schemi normalmente accettati.

Assisteremo così ad un Ian Solo che lancia un osso a Chubeka come se questo fosse un cagnolino

Lego Starwars - Bone

Potremo vedere i soldati di Darth Vader, gli Stormtroopers, ribellarsi ad esso insultandolo con un graffito sul muro (bellissima questa!)

Lego Starwars - Graffiti

Potremo assistere ad un domestico Darth Vader che, da Signore del Male per eccellenza, si trasforma in un bravo marito che prepara il barbecue domenicale alla mogliettina – la Principessa Leila – che intanto prende il sole sul prato

Lego Starwars - BBQ

Per non parlare del povero Ian Solo che, sconsolato, osserva la Pricipessa Leila mentre questa si allontana col suo nuovo peloso fidanzato Chubeka

Lego Starwars - Flower

e, infine, un improbabile e maldestro Luke Skywalker che si taglia da solo la testa con la propria spada laser! :D

Lego Starwars - Head

Quest’ultima immagine, in particolare, potrebbe sembrare un po’ macabra e inadatta ad un pubblico infantile ma io credo che il target a cui questa campagna si rivolge non sia assolutamente composto da bambini, bensì da adulti cresciuti proprio con la saga di Guerre Stellari e in grado di comprenderne la citazione ironica.

Parlare delle pubblicità della Lego mi riporta inevitabilemente alla tipologia di pubblicità che mi piace di più: quella che cita le opere d’arte. Vorrei pertanto fare una breve carrellata di citazioni artistiche create con il Lego. Le prime due sono opere di Marco Pece: visitate il suo sito, ne vedrete tantissime!

Iniziamo pertanto dall’immancabile Gioconda di Leonardo

Lego - Gioconda

per proseguire con il Cenacolo

Lego - Cenacolo

e concludere con ben quattro opere dell’incisore olandese Maurits Cornelis Escher, famoso per le sue costruzioni impossibili ricche di illusioni ottiche. Con Lego, infatti, si può anche “Creare l’impossibile” (“Create the impossible”) come ci ricorda lo stesso pay-off di questa campagna del 2007. Possiamo quindi ammirare la ricostruzione tridimensionale, creata con i mattoncini Lego, delle strutture impossibili presenti, rispettivamente, in quattro litografie di Escher: Belvedere,

Lego - Escher1

Salita e discesa,

Lego - Escher2

Cascata

Lego - Escher3

e Relatività.

Lego - Escher4

Insomma… con il Lego si può fare davvero di tutto!!!

4 Responses to Pubblicità Lego, tra citazioni cinematografiche e artistiche

  1. Pingback: Tweets that mention Pubblicità Lego, tra citazioni cinematografiche e artistiche | Pubblicitando -- Topsy.com

  2. Pingback: Marketing e motori di ricerca : Pubblicità Lego, tra citazioni cinematografiche e artistiche

  3. marco pece says:

    Ciao Chiara,
    sono marco pece alias udronotto e sono anche l’autore sia della Gioconda
    che dell’Ultima Cena, entrambe parodie di opere di Leonardo.
    Scusa per l’intrusione, fatta anche per dare la paternità dei due lavori,
    e grazie per averle pubblicate sul tuo blog.
    http://www.udronotto.it

  4. chiara says:

    Ciao Marco,

    scusa per il ritardo della mia risposta… Ti ringrazio per il tuo intervento e per aver letto il mio blog, provvedo subito a citarti!
    Complimenti per le tue opere, bellissime! Una di queste è anche comparsa nella mia tesi di laurea! :)
    A saperlo prima, avrei potuto citare quasi tutto il tuo repertorio….

    A presto,
    Chiara

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>